Damiano Bettini

Come pulire scopino WC - I pro di WIZZO

La routine di pulizia del bagno è un compito di certo poco piacevole e spesso pesante anche dal punto di vista fisico. Tuttavia, mantenere la stanza da bagno sempre ben igienizzata non rappresenta solo una questione di decoro, ma anche un accorgimento importante per garantire la salute di tutta la famiglia.
 

Lo scopino e il problema dell'igiene in bagno

Tra le mura del bagno si cela uno degli oggetti in assoluto più sporchi tra tutti quelli presenti in casa: lo scopino per il WC. Pur nella sua semplicità, questo oggetto si trova nei bagni di tutto il mondo e, da secoli, la sua funzione rimane sempre la stessa: pulire i residui che rischiano di accumularsi all'interno del vaso sanitario dopo il suo utilizzo.

Lo scopino viene inevitabilmente a contatto con materiali organici e microrganismi come batteri e virus, in alcuni casi patogeni e portatori di malattie anche gravi. Escherichia coli e altri batteri tipicamente presenti nella microflora intestinale sono inevitabilmente presenti in grande quantità anche sulle superfici interne del WC e, purtroppo, un uso poco attento dello scopino può causare una diffusione dei microrganismi anche su altre superfici del bagno. In più, l'ambiente umido rappresentato dalle setole di questo oggetto crea una situazione ideale per la proliferazione dei batteri, portando la carica microbica dello scopino ben oltre il livello accettabile.

Una buona routine di pulizia dello scopino contribuisce ad attenuare il problema. Tuttavia, anche con un'attenzione maniacale, mantenere lo scopino del WC pulito a lungo è impossibile.
Nei bagni più moderni e accessoriati, non a caso, lo scopino tradizionale viene sostituito dall'idroscopino, un sistema pratico e igienico, ma anche difficile (se non impossibile) da installare in un bagno vecchio. 
 

L'innovazione di WIZZO

WIZZO, il pratico "idrogetto a mano", rappresenta il compromesso perfetto, perché unisce la semplicità e la convenienza dello scopino per il WC tradizionale all'efficacia e funzionalità dell'idroscopino: curato nel design e adatto a qualunque stile di arredo bagno, WIZZO permette di pulire le superfici del vaso sanitario con un getto di acqua pressurizzata, rimuovendo tutte le tracce di sporcizia senza mai entrare in contatto con le impurità. WIZZO è una valida alternativa all'idroscopino: per approfondire il funzionamento di WIZZO basta visualizzare il video che segue.

 

 

Con un meccanismo semplice ma geniale, WIZZO permette di evitare tutte quelle faticose e antipatiche attività di pulizia, risparmiando tempo, riducendo i consumi di acqua e, soprattutto, creando un ambiente davvero sicuro per tutta la famiglia.

In più, alla praticità WIZZO unisce l'attenzione al design, frutto dell'ingegno dello studio architettonico di David Musetti a Lucca, che ne fa un oggetto raffinato e perfetto per sostituire il vecchio e antiestetico scopino.
Le due varianti principali di WIZZO, quella con lancia in alluminio satinato e basetta in ABS e quella con corpo in alluminio lucidato e serbatoio in acciaio, permettono di adattare questo utile accessorio a qualunque stile di arredo. In più, scegliendo di acquistare anche la staffa di supporto in metallo, WIZZO potrà comodamente essere posizionato a parete, all'altezza desiderata.

Per ordinare subito WIZZO, basta consultare la pagina dedicata ai prodotti: con pochi click, è possibile completare il proprio ordine e ricevere comodamente a casa il prodotto in pochi giorni!

 

Consigli per la pulizia dello scopino del WC

Anche se lo scopino tradizionale non rappresenta la soluzione migliore per la pulizia del WC, quando in bagno è presente questo oggetto è importante non trascurarne mai i trattamenti di igiene.
 

Pulizia quotidiana

Lo scopino del WC va pulito ad ogni utilizzo: dopo aver rimosso tutti i residui dal vaso sanitario, occorre sfruttare l'acqua dello scarico anche per sciacquarne le setole. Quando questo accorgimento non è sufficiente, è necessario ripetere l'operazione, causando un inevitabile aumento del consumo d'acqua.

Dopo l'uso e la pulizia, è bene non riporre immediatamente lo scopino nel suo contenitore, ma lasciare che le setole si asciughino all'aria. Viceversa, l'ambiente umido del portascopino rischia di trasformarsi in un ricettacolo di virus e batteri.
Il consiglio pratico per il passaggio dell'asciugatura è quello di incastrare l'asta dello scopino tra il bordo del WC e l'asse, naturalmente rivolgendone le setole verso l'interno. 
 

Pulizia approfondita

Uno o due volte a settimana oppure anche a giorni alterni, a seconda della frequenza di utilizzo, lo scopino del WC deve essere igienizzato a fondo.
Il modo più semplice consiste nel mettere lo scopino a bagno in una soluzione di acqua e candeggina (da mezz'ora a diverse ore a seconda dei livelli di sporco) che, oltre a garantire una profonda igienizzazione delle setole, esplica anche una forte azione sbiancante.
Data la possibile azione corrosiva su diversi metalli e materiali naturali, è bene testare sempre l'effetto di questa sostanza sullo scopino del bagno. In caso di dubbi, si può optare per altri detersivi antibatterici, anche se l'efficacia del trattamento potrebbe risentirne.

Occorre tenere sempre a mente che la candeggina è una sostanza molto tossica e irritante per la pelle e per gli occhi: oltre ad essere maneggiata con cura, deve sempre essere tenuta lontana dalla portata dei più piccoli, specie quando vi si tengono a bagno indumenti o oggetti come lo scopino del WC.
 

Altri accorgimenti

Versare un detergente disinfettante e anticalcare all'interno del portascopino è un accorgimento semplice ma utile per ridurre la carica batterica dello scopino e mantenerlo profumato.
Le setole in materiale sintetico dello scopino tendono inevitabilmente ad usurarsi con il tempo. Prima ancora che lo scopino diventi inservibile, è quindi bene sostituirlo con uno nuovo.

Il punto di forza di WIZZO sta proprio nel fatto che il sistema di “idrogetto a mano” elimina qualsiasi necessità di pulizia dello strumento. Ad ogni uso del vaso sanitario, basta caricare WIZZO sollevando leggermente l'asta dal suo alloggio per poi farla ricadere in basso e, quindi, rimuovere tutto lo sporco direzionando il getto d'acqua nei punti desiderati.
Oltre ad essere resistente e funzionale, WIZZO è anche un oggetto discreto e dalle linee eleganti, perfetto sia per donare al bagno un aspetto curato che per provvedere in pochi secondi ad un compito tanto antipatico quanto indispensabile, come quello della pulizia del WC.

Per ordinare subito WIZZO online, basta visitare l'apposita pagina di acquisto!